April 21, 2018

April 20, 2018

April 10, 2018

Please reload

Recent Post

Un toro lanciato a velocità da F1

May 2, 2018

1/10
Please reload

Highlight

GBP/AUD - IL 'BEST & WORST' TRADE DELLA GIORNATA

La Sterlina ha aperto la sessione asiatica in gap e guadagna fino a questo momento il 6.37% sul paniere.

GBP/AUD registra finora la variazione percentuale più consistente con un +1.12%.

La seduta di oggi rappresenta un chiaro segnale di inversione dopo le ultime sei record sessions negative: il prezzo sembra puntare al recupero dell’apertura mensile a 1.7064.

L’inversione è partita dall’area di supporto compresa tra il livello long semestrale a 1.6793 e la MM mensile.

Siamo di fronte al “BEST & WORST”  trade della giornata con il Power Strenght che fin dalle prime battute della seduta londinese restituiva la seguente lettura: GBP 100% LONG e AUD 100% SHORT.

Con una price action confluente in posizione rialzista – segnalata dal Market Pressure -, un Volume Delta positivo ed un RSI al di sopra dei 50 su tutti i timeframe, abbiamo avuto le conferme necessarie a dare fiducia al segnale buy del Target Geometry a 1.6845.

Il mercato ha messo a segno un rally di 146 pip dal livello d’ingresso, oltrepassando il target 9 dell’indicatore.

 

AVVERTENZA:

 

Le informazioni, le analisi e strategie operative e il materiale informativo e promozionale quivi disponibili sono redatti in completa autonomia da ICE Market Partners LLP (ICEMP) e sono finalizzati a fornire un servizio di robo-advisor (consulenza ad incertam personam) per la promozione di tre diversi portafogli modello creati da ICEMP e basati rispettivamente su strumenti FX.

 

Tale servizio non costituisce offerta al pubblico di strumenti finanziari e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico del potenziale investitore.

 

ICEMP declina ogni responsabilità in merito a operazioni effettuate dai clienti sulla base delle informazioni, analisi e strategie operative e materiale informativo e promozionale quivi pubblicati.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow us